mercoledì 16 novembre 2016

venerdì 4 novembre 2016

Classifiche Finali Gran Premio d'Autunno 2016

Tutti i vincitori del Gran Premio d'Autunno 2016
Supergentleman A - Fausto Ronchetti - asd Team Stocchetti
Supergentleman B - Werther Zago Gruppo Amatori Cicli Boglia
Donne - Simona Stan - asd Sant'Angelo Edilferramenta
Gentleman 1 - Marco Pezzini - Autoberetta V.C. Pontenure
Gentleman 2 - Giuliano Barboni - asd Equipe Corbettese
Veterano 1 - Giorgio Rapaccioli - Team Finotti
Veterano 2 - Gianluca Moreni - asd Mata Team
Fascia 19/39 - Stefano Gherardi - asd Team Olubra Raschiani
Società - asd Sant'Angelo Edilferramenta


arrivederci a tutti

mercoledì 2 novembre 2016

Planimetria GF di Sant'Angelo Lodigiano



Dopo la partenza lanciata appena lasciato l'abitato di Sant'Angelo Lodigiano, uno strappetto nei pressi delle Terme di Miradolo consente al gruppo di allungarsi e attraversare cosi' i primi 35km pianeggianti per arrivare all'Oltrepo'.

La prima ascesa di giornata e' quella che porta a Mondonico, ove avviene la divisione tra i percorsi maggiori e il percorso CORTO (Blu) che prende subito la direzione di Montu' ove e' posto un ristoro.

I percorsi LUNGO (Rosso) e MEDIO (Giallo) proseguono gradualmente l'ascesa fino a Pizzofreddo dove il MEDIO prosegue a sinistra per Vicobarone nei cui pressi e' posto un altro ristoro.

Il LUNGO, dopo aver guadagnato il crinale che si affaccia sulla Val Tidone scende a Caminata per poi risalire a Pometo lungo i tornanti del "piccolo Stelvio". Si prosegue poi per il Carmine, ove e' posto un ristoro, prima di scendere da Ruino verso la diga del Molato.
Ancora in leggera discesa si giunge a Trevozzo ove si imbocca la salita per Montalbo e quindi ci si ricongiunge con il percorso MEDIO. 

Una bella discesa verso Ziano Piacentino prima di puntare verso Creta passando per Fornello

Un tratto di mangia e bevi (prestare attenzione alla secca curva a sinistra quando ci si innesta sulla strada del Merlino) porta quindi verso Ganaghello e poi, ricollegatisi al percorso CORTO, a Montu', attraverso l'impegnativo passaggio per Costa Montefedele.

Da qui la strada torna in pianura, passando per San Zenone al Po da cui, in 25km, si torna a Sant'Angelo Lodigiano

Percorso lungo Granfondo di Sant'Angelo




Percorso di 1725 metri di dislivello per 158.5km. 

Indubbiamente selettivo considerato l'importante chilometraggio.

Cinque le salite principali, anche se sono presenti numerosi strappi minori e cambi di ritmo:

Pizzofreddo passando da Mondonico e Rovescala
dalla Val Tidone ascesa del per giungere poi al Carmine
Montalbo da Pianello
Fornello da Borgonovo
Montu' per l'impegnativo strappo di Costa Montefedele

Percorso medio Granfondo di Sant'Angelo




Percorso di 1038 metri di dislivello per 119.8km. Un percorso divertente ed equilibrato.


Tre le salite principali, anche se sono presenti altri strappi minori e cambi di ritmo:

Pizzofreddo passando da Mondonico e Rovescala
Fornello da Borgonovo
Montu' per l'impegnativo strappo di Costa Montefedele

Percorso corto Granfondo di Sant'Angelo




Percorso di 528 metri di dislivello per 85.6km. 

Un percorso veloce per chi ama le gare brevi o sta ancora completando la preparazione.

Due le salite principali, anche se sono presenti diversi cambi di ritmo:

Mondonico
Montu' per l'impegnativo strappo di Costa Montefedele

martedì 25 ottobre 2016

Iscrizione Combinata GF di Sant'Angelo e GF del Penice

Modalità di iscrizione Combinata alle due Granfondo:
di Sant'Angelo Lodigiano - Domenica 26 Marzo 2017
e GF del Penice - Domenica 04 Giugno 2017

Le iscrizioni sono già aperte e si possono fare con diverse modalità:

1) On-line seguendo le istruzioni indicate nel sito MySdam.
Per accedere a MySdam clicca il tasto sotto
e alla voce seleziona il percorso scegli
"combinata con GF del Penice"

2) Con modulo di iscrizione in formato pdf
da scaricare cliccando il logo qui sotto
da compilare e inviare
(assieme alla ricevuta di pagamento)

a) Tramite e-mail a
ferrante.vittorio@alice.it
oppure a
iscrizioni@otc-srl.it

b) oppure da consegnare in sede presso 
Bar Del Ponte in P.zza V. Emanuele 35 a Sant’Angelo Lodigiano,
tutti i venerdì dalle ore 20,30 alle ore 23,00

Pagamento
con bonifico bancario intestato a: asd Sant'Angelo
CARIPARMA & PIACENZA - SANT’ANGELO LOD.
IBAN: IT03Y0623033760000043435046

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
dal 01/10/2016 al 31/12/2016 Euro 50,00
dal 01/01/2017 al 28/02/2017 Euro 55,00
dal 01/03/2017 al 24/03/2017 Euro 60,00

Modalità di iscrizione Granfondo del Penice

Le iscrizioni sono già aperte e si possono fare con diverse modalità:

1) On-line seguendo le istruzioni indicate nel sito MySdam.
Per accedere a MySdam clicca il tasto sotto


2) Con modulo di iscrizione in formato pdf
da scaricare cliccando il logo qui sotto
da compilare e inviare
(assieme alla ricevuta di pagamento)

a) Tramite e-mail a
ferrante.vittorio@alice.it
oppure a
iscrizioni@otc-srl.it

b) oppure da consegnare in sede presso 
Bar Del Ponte in P.zza V. Emanuele 35 a Sant’Angelo Lodigiano,
tutti i venerdì dalle ore 20,30 alle ore 23,00

Pagamento
con bonifico bancario intestato a: asd Sant'Angelo
CARIPARMA & PIACENZA - SANT’ANGELO LOD.
IBAN: IT03Y0623033760000043435046

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
dal 01/10/2016 al 31/01/2017 Euro 25,00
dal 01/02/2017 al 31/03/2017 Euro 30,00
dal 01/04/2017 al 28/05/2017 Euro 35,00
dal 29/05/2017 Euro 40,00

Presentazione 1a Granfondo del Penice

Nel cuore dell'appennino una Granfondo dal carattere alpino!

Promossa dal presidente dell’asd Sant’Angelo Edilferramenta, Vittorio Ferrante e dall’Amministrazione Comunale di Zavattarello, splendido comune sulle colline pavesi che si è meritatamente guadagnato la fama di “Perla Verde dell’Oltrepò”, la 1a edizione della Granfondo del Penice vuole contribuire alla valorizzazione dei territori montani dell’Oltrepò Pavese, del Piacentino e dell’Alessandrino.

La Granfondo del Penice si propone inoltre sulla scena granfondistica nazionale come un eccellente viatico per rifinire la preparazione in vista delle più impegnative granfondo alpine, tradizionalmente collocate nelle settimane successive al 4 Giugno 2017, data scelta per questa manifestazione.

Entrambi i percorsi proposti infatti, sia il lungo da 142km e 3150m di dislivello che il medio da 85km e 2000m positivi, presentano caratteristiche simili e impegnative.

Per motivi di sicurezza il via sarà volante e verrà dato a 3.5km di distanza dalle griglie poste nell’abitato di Zavattarello, appena prima dell’inizio della lunga e vieppiù impegnativa ascesa che porterà i corridori al Passo del Penice dopo appena 19km dal via ma già con 700m di dislivello nelle gambe. La successiva discesa in direzione di Bobbio, si svolgerà su una strada ampia con asfalto in ottime condizioni, ma non si giungerà nella celebre località turistica piacentina poiché con una deviazione sulla destra il tracciato tornerà a salire per ben 10km fino a Vallette di Ceci (38.5km dal via).

Dal Brallo di Pregola una nuova discesa su ampia strada in buone condizioni condurrà gli atleti di nuovo in territorio pavese e giunti a Casanova Staffora, attraverso un breve tratto interlocutorio sul fondo valle, avverrà la divisione tra i 2 percorsi lungo e medio (59km e 1400m di dislivello alle spalle).

I lunghisti risaliranno il corso della Val Staffora su una strada sempre più impegnativa che in 18km li condurrà ai 1500 metri di quota di Capannette di Pey, al confine con l’alessandrino e a ridosso del territorio ligure. La lunga e bella discesa seguente porterà i corridori in Val Borbera, dove vento permettendo, troveranno un falso piano in leggera discesa che consentirà un po’ di tregua.

Al termine di questo tratto saranno affrontate in successione le relativamente brevi salite di Dernice e Pareto, ora in un paesaggio più dolce caratteristico della Val Curone, dove saranno privilegiate le caratteristiche dei passisti rispetto a quelle degli scalatori protagonisti fino ad ora.

Alla periferia di Varzi, celebre per il suo salame, avverrà il ricongiungimento con chi ha affrontato il percorso medio che dopo la divisione ha dovuto affrontare solo la salita di Castellaro e un successivo tratto di mangia e bevi prima di scendere in direzione di Varzi

A questo punto non resta che l’ultima salita di Pietragavina, comune ad entrambi i percorsi. Qui si vedrà chi meglio ha saputo gestire le proprie forze. Successivamente la strada prosegue in discesa fino alla periferia di Zavattarello. Dopo un tratto in piano e una curva a destra si affrontano gli ultimi 100m di strada che si inerpica a ridosso del centro sportivo di Zavattarello ove è posto l’arrivo oltre che la logistica.

Grande attenzione è riservata all’accoglienza dei partecipanti che con l’iscrizione riceveranno un ricco pacco gara, mentre per il dopo corsa saranno attesi per il pranzo all’interno del centro sportivo di Zavattarello, ove saranno anche le docce, e potranno lasciare la bicicletta nel parcheggio custodito e gratuito ivi allestito.
Per chi arriva da lontano, sarà possibile soggiornare in camper in un area a loro riservata o approfittare delle convenzioni con le strutture ricettive locali.

PLANIMETRIA DELLA GRANFONDO DEL PENICE

Ed ecco la planimetria dei percorsi Medio (84km e 2000mD+) e lungo (142km per 3150mD+).
Percorsi che partendo da Zavattarello e girando in senso orario attraversano 3 regioni: 
Lombardia, Emilia e Piemonte toccando i 1500m di quota.

Nel cuore dell'appennino una granfondo dal carattere alpino!


Per visualizzare e scaricare i dettagli dei percorsi clicca nei link sotto

PERCORSO LUNGO GRANFONDO DEL PENICE


Percorso LUNGO Granfondo del Penice

Percorso impegnativo di ben 3168m di dislivello per 142.5km

Sei le salite principali:
Passo Penice 10,5km al 5,5%
Vallette di Ceci 10km al 6,2%
Capannette di Pey 10km al 7%
Dernice 5km al 4%
Pareto 2km al 5%
Pietragavina 5km al 6,1%

PERCORSO MEDIO GRANFONDO DEL PENICE


Percorso MEDIO Granfondo del Penice



Percorso adatto da chi vuole spingere per tutta la gara con i suoi 2000m di dislivello per 84km

Quattro le salite principali:
Passo Penice 10,5km al 5,5%
Vallette di Ceci 10km al 6,2%
Castellaro 3km al 5,7%
Pietragavina 5km al 6,1%

Regolamento Granfondo del Penice

Regolamento Granfondo del Penice

La 1a edizione della Granfondo del Penice si svolgerà Domenica 4 Giugno 2017 a Zavattarello (PV) sotto l’egida ACSI

Partecipazione: aperta a tutti i Cicloamatori e Cicloturisti di ambo i sessi italiani o stranieri di età compresa tra i 18 e 70 anni in regola con il tesseramento 2017 con uno degli Enti di promozione sportiva, F.C.I. o delle rispettive federazioni straniere.
I non tesserati possono partecipare purché in possesso di un certificato medico attestante la sana e robusta costituzione.
La manifestazione è ad invito ed il Comitato Organizzatore potrà in ogni momento ed a suo insindacabile giudizio decidere se accettare o meno l’iscrizione oppure escludere un iscritto dalla manifestazione nel caso possa arrecare danno all’immagine della stessa.
Non verranno accettate iscrizioni di partecipanti squalificati per doping nell’anno della manifestazione o nell’anno precedente.

Le iscrizioni: possibili come sia come singolo evento, che in combinata con la GF di Sant'Angelo che all'interno del circuito Coppa Cisalpina. Vedi pagine dedicate.

Percorsi: Due percorsi a disposizione a scelta del partecipante, vedi pagine relative.

Cronometraggio: sarà effettuato da OTC Srl (Official Timer MySDAM) con tecnologia basata sull’utilizzo di “chip”, Ogni partecipante dovrà essere munito di un chip personale valido oppure di un chip giornaliero a noleggio. Informazioni su sito www.mysdam.it/info-chip.do.
Chip utilizzabili:
My SDAM A-CHIPpersonale (forma rotonda e colore verde) con una delle seguenti abilitazioni: Ciclismo e MTB 2017
CHAMPIONCHIP YELLOW CHIP personale (forma rotonda e colore giallo)
CHIP GIORNALIERO MYSDAM a noleggio.
NOTA BENE
• Indicare il codice del chip personale sul modulo di iscrizione
• I chip e/o le relative abilitazioni sono acquistabili sul sito www.mysdam.it oppure presso il “Punto Chip” della gara.
• In chip giornaliero può essere noleggiato solo al Punto Chip della gara al costo di euro 5,00 versando un deposito di euro 10,00. Il deposito, a meno del costo del noleggio, sarà reso alla restituzione del chip che deve essere effettuata al Punto Chip stesso entro 15 minuti dal termine della gara.
• Prezzi e condizioni aggiornati relativi ai chip sono indicati nel sito MySDAM all’indirizzo www.mysdam.it/info-chip.do
• I BlueChip e altri tipi di chip non espressamente indicati non sono utilizzabili
• Il mancato o non corretto utilizzo del CHIP comporterà il non inserimento nella classifica e la non attribuzione del tempo impiegato.

Consegne Pacco Gara e Numeri: 
Sabato 03/06/2017 dalle ore 14,00 alle 19,00 presso il Centro Sportivo di Zavattarello
Domenica 04/06/2017 dalle ore 07,00 alle ore 09,00 presso il Centro Sportivo di Zavattarello

Ritrovo: dalle ore 07,00 presso il Centro Sportivo di Zavattarello

Partenza: fissata per le ore 9,30 presso Piazza Conte Luchino del Verme di Zavattarello

Tempo massimo: percorso lungo 7 ore, percorso medio 5 ore.

Premi individuali: per i primi 3 assoluti maschili e femminili di ogni percorso che verranno omaggiati sul podio all’arrivo.
Per i primi 5 di ogni categoria per ogni percorso che verranno premiati nella cerimonia pomeridiana.Le categorie ammesse sono: 
Donne 1 (19/34)
Donne 2 (35/44)
Donne 3 (45 e oltre)
JMT&ELMT (17/29) * JMT con liberatoria firmata dal genitore se minore ancora minore alla data della gara
Master 1 (30/34)
Master 2 (35/39)
Master 3 (40/44)
Master 4 (45/49)
Master 5 (50/54)
Master 6 (55/59)
Master 7 (60/64)
Master 8 (65 oltre) * solo percorso medio

Premi per le Società: 
Premiazione per le prime 10 società con il maggior numero di chilometri pedalati.
Inoltre verrà premiata la Società con il maggior numero di partenti.

Variazioni: l’organizzazione si riserva di apportare eventuali variazione al percorso o altro.

domenica 23 ottobre 2016