giovedì 10 agosto 2017

Definito il pacco gara della Granfondo di Casteggio

Integratori e uno spray lava catena comporranno il pacco gara della manifestazione pavese del 10 settembre.


Comunicato Playfull:

10 agosto 2017, Casteggio (Pv) – Pronto il pacco gara della Granfondo di Casteggio, che si terrà domenica 10 settembre.

Questo sarà composto da un ricco set di integratori PhytoItalia, utili per affrontare i due percorsi in programma (133 chilometri e 87 chilometri), e da un comodo e pratico spray lava catena.

Insomma un pacco gara composto da prodotti che faranno davvero comodo ai partecipanti.

Segui la Granfondo di Casteggio anche su Facebook.

giovedì 15 giugno 2017

Tutte le foto di Emilio Battaini - Campionato Italiano 2017 SGA, SGB e Donne - Domenica 11 Giugno, Graffignana

Grande successo di partecipazione al Campionato Italiano Acsi 2017 corso a Graffignana domenica 11 Giugno.
Nonostante la calda giornata si sono presentati alla partenza 183 corridori suddivisi nelle categorie Super Gentleman A, B e Donne.
Al termine, soddisfazione e complimenti da parte dei partecipanti per il bel percorso scelto dall'organizzazione per l'importante appuntamento che prevedeva l'alternanza di giri in pianura a giri piu selettivi attraverso la collina di San Colombano. Grande impegno anche alla sicurezza che l'ormai collaudata organizzazione asd Sant'Angelo Edilferramenta e Pedale Santangiolino - Comitato Acsi Pavia sono riusciti a garantire a tutti i partecipanti.
Grazie a tutti!

Clicca sull'immagine per vedere tutte le foto di Emilio Battaini

lunedì 5 giugno 2017

TUTTE LE CLASSIFICHE DELLA 1° GRANFONDO DEL PENICE

CLASSIFICHE

MEDIOFONDO MASCHILE

1. Francesco Enrico Ragazzini (Team Mp Filtri); 2:37:28,
2. Michael Raggio (Vittoria Cycling Team Cinelli); 2:39:46,
3. Leonardo Viglione (Asd Team Mp Filtri); 2:41:14,
4. Sergio Viola (Team Media Bike Asd); 2:41:15,
5. Mirko Bruschi (Asd Team Perini Bike); 2:41:21,
6. Andrea Nebiolo (Team De Rosa Santini); 2:44:53,
7. Erminio Marco Angeli (Team Paredi); 2:44:55,
8. Mauro Bonamici (Gc Varzi); 2:44:55,
9. Giorgio Musante (Asd Team Valfontanabona); 2:47:23,
10. Domenico Caiati (Team Leonessa 99); 2:47:26,

MEDIOFONDO FEMMINILE

1. Monica Cuel (Asd System Cars Asnaghi Cucine); 3:12:19,
2. Francesca Zucca (Asd Cicli Coldani); 3:22:54,
3. Roberta Anselmi (Asd Pedale Arquatese); 3:28:13,
4. Patrizia Dorsi (Green Sport); 3:28:54,
5. Clara Rampollo (Nssv 1974); 3:31:47,

GRANFONDO MASCHILE

1. Paolo Castelnovo (Team Mp Filtri); 4:29:02,
2. Fabrizio Casartelli (S.C. Zoccorinese A.S.D.); 4:30:32,
3. Dario Giovine (Team De Rosa Santini); 4:32:47,
4. Niki Giussani (Asd Team Marville); 4:33:36,
5. Andrea Castelletti (Asd Team Marville); 4:37:03,
6. Marco Zanotto (Rodman Azimut Squadra Corse); 4:37:05,
7. Marco Aguzzi (Biemme Garda Sport); 4:37:07,
8. Marco Loguercio (Team #Senzabicinonsostare); 4:38:41,
9. Alessandro Ruocco (A.S.D Tecno Assistenza Team); 4:50:36,
10. Luigi Visconti (Asd Team Bramati); 4:51:20,

GRANFONDO FEMMINILE

1. Erica Magnaldi (Team De Rosa Santini); 4:52:17,
2. Ilaria Lombardo (Asd Team Perini Bike); 4:59:57,
3. Barbara Anita Manzato (System Cars Asd); 5:10:11,
4. Viviana Brazzo (Asd Team Perini Bike); 5:28:03,
5. Cristina Coletti (Team Hors Categorie Asd); 5:36:01,

Le classifiche complete sono sul sito MySDAM

Granfondo del Penice: buona la prima

comunicato Playfull
Granfondo del Penice: buona la prima
Chiude con soddisfazione la prima edizione della Granfondo del Penice. Due percorsi duri, ma che sono piaciuti ai 700 partenti. Il milanese Paolo Castelnovo e la torinese Erica Magnaldi vincono la granfondo, i milanesi Ragazzini e Cuel vincono la mediofondo.  

Il podio maschile della granfondo (ph Play Full)
4 giugno 2017, Zavattarello (Pv) – Si è conclusa con esito positivo la prima edizione della Granfondo del Penice, che domenica 4 giugno, alle 9.30 precise, ha preso il via dal centro di Zavattarello.
Ben 700 i ciclisti che si sono inseriti nelle griglie di partenza, pronti per prendere il via e affrontare uno dei due percorsi approntati dall'organizzazione firmata Vittorio Ferrante, del'asd Sant’Angelo Edilferramenta.
Due percorsi tracciati sulle colline delll'Oltrepò pavese, ma che hanno toccato anche il Piacentino e l'Alessandrino. Il granfondo di 142 chilometri, lungo i quali si andavano a scalare quasi 3200 metri di dislivello. “Solo” di 85 chilometri il mediofondo, ma capace di celare 2000 metri di dislivello da mettere sotto le ruote.
Pronti, via! La strada punta subito all'insù e le ruote dirigono verso il Passo del Penice. In testa è subito il team MPFiltri che infiamma la corsa, riuscendo nell'intento di mandare in fuga il milanese Francesco Ragazzini e il monregalese Leonardo Viglione. I due collaborano tanto da guadagnare, allo scollinamento, un vantaggio di oltre un minuto sul gruppo. All'attacco della seconda salita verso CeciRagazzini apre il gas e si lancia solitario, lasciando il compagno a controllargli le spalle. Alle sue spalle si lancia all'inseguimento il genovese Michael Raggio, senza riuscire nell'intento di riagguantare il fuggitivo. Ragazzini giunge solitario al traguardo con 2'19” di vantaggio su Raggio. Volata sullo strappo dell'arrivo per il terzo posto, che vede Viglione essere il più veloce e salire sul terzo gradino del podio.
La corsa rosa della mediofondo ha visto la vittoria per distacco della milanese Monica Cuel, su Francesa Zucca. Volata combattuta per il terzo posto tra la piacentina Roberta Anselmi e Patrizia Dorsi, a favore della prima.
Intanto sul percorso lungo ha svoltato un drappello di sei elementi, tra cui il campione di mountain bike Samuele Porro, ovviamente fuori gara. Il battistrada procede di comune accordo, ma sulle dure rampe dell'Alpe di Pey, la corsa prende la sua connotazione.
In testa restano Paolo Castelnovo e Fabrizio Casartelli, che procedono d'accordo fino all'ultima salita di Pietragravina, dove Castelnovo lancia l'attacco, guadagnando un minuto e mezzo, che gli ha permesso di passare sotto il traguardo a braccia alzate.
Seconda piazza per Castelnovo. Volata dei due inseguitori per il terzo posto, che viene conquistato dal torinese Dario Giovine.
Grandi distacchi nella corsa femminile della granfondo, con la torinese Erica Magnaldi che domina sulla parmense Ilaria Lombardo e sulla comasca Anita Manzato.
«Sono veramente contento di come sia andata la manifestazione. - spiega Vittorio Ferrante - Alla prima edizione abbiamo portato a Zavattarello tanti ciclisti, quasi quanto la popolazione locale. Un grosso ringraziamento va all'amministrazione comunale che si è letteralmente fatta in quattro per coadiuvarci. Un grosso ringraziamento anche a tutte le associazioni di volontari e a tutto il personale che ha operato per tutto questo».
Il prossimo appuntamento con lo staff di Vittorio Ferrante è fissato per il 10 settembre a Casteggio (Pv) per la Granfondo di Casteggio.
L'ultimo appuntamento con la Coppa Cisalpina è fissato per domenica 2 luglio a Biella con la Gran Fondo Alpi Biellesi.

martedì 30 maggio 2017

#Giro100 - La rivincita dei Tulipani


Nonostante le molte critiche al percorso, e’ stato un bel giro con un bel percorso per niente scontato. C’erano salite che potevano fare male ma ne hanno fatto poco, tappe da velocisti con i velocisti presenti sulla riga dell’arrivo, tappe che si prestavano a colpi di mano che hanno premiato i più coraggiosi ed infine tappe a cronometro che hanno dato il verdetto finale.
La tappa finale con il Duomo di Milano è stato il riassunto delle forze in campo, il favorito Dumoulen ha rispettato il pronostico, in effetti dopo la tappa dello Stelvio, solo lui era in grado di perdere il Giro anche se bisogna ammettere che Quintana ha rischiato di fare soffrire l’olandese piazzandosi al secondo posto mentre al nostro Nibali non e’ bastato l’affetto del pubblico ed ah dovuto accontentarsi del terzo gradino del podio.
“Accontentarsi” per modo di dire, visto che raramente un giro ha visto i primi tre della classifica con distacchi cosi’ ridotti, segno che le forze in campo erano equilibrate e di piu non si poteva fare.
Un olandese vince il #Giro100 salvandosi da una giornata storta sullo Stelvio mentre il 5 Giugno 1988  un altro olandese, Johan van der Velde, in fuga con maglia ciclamino transitava per primo sul Gavia innevato e poi si rifugiò in un camper per non rimanere assiderato.
Chissa’ forse questa e’ stata la rivincita dei Tulipani.


martedì 11 aprile 2017

giovedì 30 marzo 2017

La Ciclostorica alla Granfondo di Sant'Angelo - Foto di Emilio Battaini

Clicca sulla prima immagine per vedere tutte le foto di Emilio Battaini
Una bici "d'altri tempi, di prima del motore,
dove si correva per rabbia o per amore." (Cit. "il bandito e il campione")

L'ammiraglia di Gimondi, se potesse parlare, chissà quante storie ci potrebbe raccontare.

”Sei corse di preparazione al Mondiale dilettanti di Renaix nel 1963. Nell’ultima andai in fuga a 90 Km dall’arrivo. Eravamo in otto, poi rimanemmo in due: io e un belga. Su uno strappo lo mollai e vinsi. Poi venni a sapere che quel belga si chiamava Eddy Merckx: aveva 18 anni, tre meno di me”.
(Cit. Felice Gimondi)

Questo arzillo signore di 77 anni si e' dimenticato il manubrio a casa.
Giuliano Calore e' entrato di diritto nel famoso libro dei Guinness dei Primati per avere fatto diverse scalate e discese dallo Stelvio... ovviamente senza manubrio.

mercoledì 29 marzo 2017

Tutte le classifiche della Granfondo di Sant'Angelo

CORTO MASCHILE
1. Guarnieri Alberto (Asd Pedale Arquatese); 02:01:37
2. Fedeli Francesco (Asd S.Angelo Edilferramenta); 02:01:37
3. Moruzzi Francesco (Asd Pedale Arquatese); 02:01:57
4. Leccadito Roberto (Gs Polisp.Besanese); 02:01:57
5. Merli Samuele (Asd Il Tricolore Bike); 02:01:57
6. Gatti Enrico (Autoberetta V.C. Pontenure); 02:01:58
7. Carlotti Marco (Sport Frog Senna); 02:01:58
8. Gandini Claudio (Asd S.Angelo Edilferramenta); 02:01:58
9. Vitrani Francesco (Kilometrozero Cycling Team); 02:01:58
10. Gardella Silvano (Asd Team Olubra); 02:01:59

CORTO FEMMINILE
1. Anselmi Roberta (Asd Pedale Arquatese); 02:13:59
2. Bergomi Marinella (Asd Perini); 02:16:53
3. Camagni Federica (Pro Patria Milano S.R.L.); 02:26:30
4. Gullino Michela (Asd Myg Cycling Team); 03:02:19
5. Bonfanti Raffaella (Cama Group Polisportiva); 03:03:22
6. Garrone Giulia (Ciclistica Mulazzanese 2002); 03:08:54
7. Mantovani Laura (Asd T.B.R.); 03:12:27
8. Federico Alessandra (Asd Ciclistica Parona); 03:26:57

MEDIOFONDO MASCHILE
1. Giussani Niki (Team Marville); 03:05:18
2. Capitelli Carlo (Autoberetta V.C. Pontenure); 03:06:15
3. Ripamonti Davide (Team Isolmant); 03:06:16
4. Lipari Ruggero (Team Leonessa 99 Asd); 03:06:19
5. Tavano Massimo (Asd Bebikers); 03:06:20
6. Magri Claudio (Team Isolmant); 03:06:20
7. Ciceri Roberto (Team 2 Ruote Giussano); 03:06:20
8. Viglione Leonardo (Team Mp Filtri); 03:06:21
9. Tornese Giuseppe (Team Isolmant); 03:06:22
10. Giacometti Gabriele (Asd Gianluca Faenza Team); 03:06:22

MEDIOFONDO FEMMINILE

1. Cuel Monica (Asd System Cars Asnaghi Cucine); 03:22:16
2. Temporelli Karine (La Pedale Fertoise); 03:22:23
3. Zucca Francesca (Asd Cicli Coldani); 03:26:54
4. Medri Serena (Ars Et Robur); 03:26:58
5. Mennea Katia (Asd Passione Bici); 03:27:50
6. Villanova Maria Grazia (Asd Asnaghi); 03:34:18
7. Cinquini Sarah (Ciclisti Dergano Asd); 03:34:18
8. Pancari Elena (Team Loda Millennium); 03:38:06
9. Piazzi Meri (Asd Gianluca Faenza Team); 03:41:09
10. Pozzi Denise (Team Colpak); 03:47:51

GRANFONDO MASCHILE
1. Dementyev Yehor (Team Equa Asd); 04:16:35
2. Orsi Andrea (Asd La Orsi Bike); 04:16:36
3. Rezzani Michele (Micke-Mg.K Vis-Legend); 04:16:36
4. Milanesi Matteo (Asd Tricolore); 04:16:36
5. Fraternali Mattia (Micke-Mg.K Vis-Legend); 04:16:41
6. Bruschi Daniele (Asd Team Perini Bike); 04:16:46
7. Si Moummou Mohamed (Ssdrl Biemme Garda Sport); 04:16:52
8. Bruschi Mirko (Asd Team Perini Bike); 04:16:55
9. Lanconelli Flavio (A S Team); 04:16:55
10. Natali Andrea (Team Trapletti - La Pace); 04:16:55

GRANFONDO FEMMINILE
1. Bertolin Odette (Mg.K Vis-Somec); 04:39:26
2. Manzato Barbara Anita (Team System Cars Asd); 04:43:58
3. Porru Loredana (Team Trapletti - La Pace); 04:52:20
4. Brazzo Viviana (Asd Team Perini Bike); 04:57:06
5. Salvi Claudia (Beautiful Lodi); 04:57:06
6. Rossi Lara (Us Bormiese); 05:14:07
7. Milone Barbara (Cicli Colomba Asd); 05:15:03
8. Zuco Valentina (Asd Gio' N'Dent); 05:21:00
9. Genesi Raffaella (Asd La Orsi Bike); 05:36:57
10. Legnazzi Angela (Asnaghi Asd); 05:39:16

SOCIETA'
1. Makakoteam
2. La Orsi Bike
3. Ciclistica Mulazzanese

Classifiche complete sul sito ENDU.NET

martedì 28 marzo 2017

Il primo ad iscrivesi e primo al traguardo. Yehor Dementyev: dai giochi paralimpici alla conquista della Granfondo di Sant'Angelo Lodigiano

La medaglia d'oro ai giochi paralimpici 2012, Yehor Dementyev,, vince in volata il percorso di granfondo. La veneta Odette Bertolin si aggiudica la femminile. Sul percorso di mediofondo salgono sugli scudi Niki Giussani e Monica Cuel. Il corto fa firmare l'albo d'oro ad Alberto Guarnieri e Roberta Anselmi. Tra le società la brianzola Makakoteam sbaraglia la concorrenza.

Il podio maschile della granfondo (ph Play Full)

26 marzo 2017, Sant'Angelo Lodigiano (Lo) – Una volata a ranghi ristrettissimi quella che ha visto trionfare il forte atleta paralimpico ucraino Yehor Dementyev, dopo 156 chilometri di gara sul percorso di granfondo.

Un fine settimana dalle previsioni meteo incerte e tendenti alla pioggia, si è invece presentato ai quasi 1200 partenti, dei 1300 iscritti, con una pioggia mattutina su Sant'Angelo Lodigiano, che ha cessato un'ora prima della partenza, proprio quando le griglie venivano aperte; intanto, guardando verso le montagne, destinazione dei tre percorsi, si notava che il sole stava asciugando le strade. E così il bel tempo ha preso il sopravvento regalando una bella giornata primaverile.

Alle ore 9.30, in perfetto orario, prende il via la partenza agonistica e, a seguire, sono le biciclette d'epoca a diventare il soggetto delle tante foto scattate dagli spettatori.

Tre i percorsi proposti: il lungo di 159 chilometri con 1600 metri di dislivello, il medio di 119,5 chilometri con 1150 metri di dislivello e il corto di 83 chilometri con 430 metri di dislivello.

Il gruppo parte compatto per i primi chilometri di pianura, che portano ai piedi delle colline, ma non sono sufficienti nemmeno le prime salite per creare una vera e propria selezione, tant'è che il gruppo di testa si presenta compatto al primo bivio del percorso corto. Ma si deve attendere fino al bivio con il mediofondo per aprire la corsa sul granfondo. Le salite si susseguono, e piano piano il battistrada perde qualche elemento, fino a restare stabile con una quindicina di atleti.

Negli ultimi venti chilometri è bagarre continua. Le varie formazioni tentano continuamente di fare evadere un loro componente, ma sempre senza successo, dovendo così risolvere la corsa nello sprint finale dove il forte atleta paralimpico ucraino Yehor Dementyev, regola facilmente la volata, mettendo la ruota davanti ad Andrea Orsi e Michele Rezzani.

Non c'è storia invece nella corsa femminile con la forte veneta Odette Bertolin che prende il comando della gara fin dalle prime battute. E' invece gara dura alle sue spalle tra la bergamasca Loredana Porru, lanciata all'inseguimento della Bertolin e Anita Manzato, che dalle retrovie sta risalendo di gran lena. La giovane comasca ha una marcia in più e riprende la bergamasca staccandola e lanciandosi verso l'arrivo per guadagnare il secondo posto.

Grande prestazione del brianzolo Niki Giussani che giunge in solitaria sulla linea dell'arrivo, mentre il resto del podio viene deciso nella volata tra Carlo Capitelli e Davide Ripamonti, che giungono rispettivamente secondo e terzo.

Vittoria femminile per Monica Cuel, che vince la battaglia con Karine Temporelli negli ultimi metri. Terza piazza per Francesca Zucca, che giunge distaccata di alcuni minuti.

Volata decisiva anche per il percorso corto, ben regolata da Alberto Guarnieri che precede Francesco Fedeli e Francesco Moruzzi.

Lotta casalinga nella gara femminile, dove le piacentine Roberta Anselmi e Marinella Bergomi si piazzano rispettivamente al primo e al secondo posto. Terza posizione per Federica Camagni.

Si chiude in bellezza con l'ottimo pasta party e le ricche premiazioni la bella domenica santangiolina.

Tra le società la palma d'oro è andata al Makakoteam, davanti a La Orsi Bike e alla Ciclistica Mulazzanese.

Segui la Granfotndo di Sant'Angelo Lodigiano anche su Facebook. (https://www.facebook.com/Granfondo-di-SantAngelo-Lodigiano-678512205520939/?fref=ts)

martedì 21 marzo 2017

SERVIZIO FOTOGRAFICO a cura di PHOTO CASTAGNOLI



Su http://www.fotocastagnoli.net/ potrete trovare tutte le immagini delle granfondo organizzate dall'ASD Sant'Angelo Edilferramenta

Per trovare le vostre foto dovete semplicemente scegliere nell'apposito menu' la manifestazione di vostro interesse ed inserire numero di dorsale usato in gara.

In particolare, per la Granfondo del Penice sara' anche possibile acquistare le fotografie subito al termine della maniferstazione, a condizioni ulteriormente vantaggiose.

martedì 14 marzo 2017

Ospitalità

Scoprite le proposte degli hotel e B&B convenzionati con la Granfondo del Penice a partire da EUR 30 a persona in doppia, prima colazione inclusa, più iscrizione agevolata alla Granfondo a soli 30 euro (iscrizione da finalizzare tramite il modulo presente sul presente sito ufficiale della manifestazione specificando presso quale struttura si è prenotato il soggiorno).
 Possibilità di concordare cena e/o altri servizi.

Albergo Bar Ristorante "Hostaria del Castello"
Zavattarello - Via Vittorio Emanuele, 54
Tel. 0383 589116 - cell. 3931480885
Mail: info@hosteriadelcastello.it


Agriturismo "La Valle"
Zavattarello - Valle Inferiore 7
Tel. 0383 589256 - Cell. 393 9638154
Mail: agriturismolavalle@outlook.it

Tutte le foto di Emilio Battaini - 3^ Tappa "GP di Primavera" - Sabato 11 marzo Valera Fratta

Clicca sull'immagine sotto
per vedere la galleria fotografica di Emilio Battaini
Grazie!

mercoledì 22 febbraio 2017

il gustoso pacco gara per la Granfondo di Sant'Angelo


asd Sant'Angelo Edilferramenta
svela il gustoso pacco gara per gli tutti gli iscritti alla Granfondo di Sant'Angelo 2017:

1 bottiglia di Bonarda e 1 bottiglia di Pinot Grigio

1 confezione di pasta ed 1 di riso

2 confezioni di sugo pronto 

Questo in aggiunta alla ricca e utile dotazione di
integratori NAMEDSPORT




martedì 14 febbraio 2017

Questi i prossimi appuntamenti per il “Campionato Nazionale Winter 2017”

Ricordiamo che la terza tappa prevista a Inverno e' stata ANNULLATA per motivi organizzativi.

Sabato 18 Febbraio - 3^ Tappa ANNULLATA
a Inverno (PV) presso Bar London Cafe’


si riparte quindi dalla quarta tappa:

Domenica 19 Febbraio - 4^ Tappa
a Groppello Cairoli (PV) presso il bar fuori casello

Sabato 25 Febbraio - 5^ Tappa
a Graffignana (LO) presso Ristorante New Dario

Domenica 26 Febbraio - 6^ Tappa
a Spessa Po (PV) presso bar dell'oratorio

Tutte le foto di Emilio Battaini - 2^ Tappa "Campionato Nazionale Winter" - Domenica 12 febbraio, Valera Fratta

Clicca sull'immagine sotto
per vedere la galleria fotografica di Emilio Battaini
Grazie Emilio!

Tutte le foto di Emilio Battaini - 1^Tappa "Campionato Nazionale Winter 2017" - Sabato 11 febbraio, Graffignana

Clicca sull'immagine sotto
per vedere la galleria fotografica di Emilio Battaini
Grazie Emilio!

lunedì 16 gennaio 2017

Campionato Nazionale Winter 2017

Manca meno di un mese e si ricomincia a correre.
Queste le date del  “Campionato Nazionale Winter 2017

Sabato 11 Febbraio – 1^ Tappa
a Graffignana (LO) presso Ristorante Sayonara
Locandina

Domenica 12 Febbraio - 2^ Tappa
a Valera Fratta (LO) presso Bar La Terrazza
Locandina

Sabato 18 Febbraio - 3^ Tappa ANNULLATA
a Inverno (PV) presso Bar London Cafe’
Locandina

Domenica 19 Febbraio - 4^ Tappa
a Groppello Cairoli (PV) presso il bar fuori casello
Locandina

Sabato 25 Febbraio - 5^ Tappa
a Graffignana (LO) presso Ristorante New Dario
Locandina

Domenica 26 Febbraio - 6^ Tappa
a Spessa Po (PV) presso bar dell'oratorio
Locandina

sabato 7 gennaio 2017

PLANIMETRIA DELLA GRANFONDO DI CASTEGGIO

Ed ecco la planimetria dei percorsi Medio (87km e 1430mD+) e lungo (133km per 2340mD+).
Partenza da Casteggio (PV) e sviluppo in senso orario 

La granfondo della prima collina pavese


Per visualizzare e scaricare i dettagli dei percorsi clicca nei link sotto

PERCORSO MEDIO GRANFONDO DI CASTEGGIO

Percorso MEDIO Granfondo di Casteggio

Percorso da non sottovalutare con i suoi 1430m di dislivello distribuiti in 87km


Quattro le salite principali:
Montalto
Carmine da Ruino
Valverde da le Moline
Fortunago da Molino della Signora

Regolamento Granfondo di Casteggio

Regolamento Granfondo di Casteggio

La 1a edizione della Granfondo di Casteggio si svolgerà Domenica 10 Settembre 2017 a Casteggio (PV) sotto l’egida ACSI

Partecipazione: aperta a tutti i Cicloamatori e Cicloturisti di ambo i sessi italiani o stranieri di età compresa tra i 18 e 70 anni in regola con il tesseramento 2017 con uno degli Enti di promozione sportiva, F.C.I. o delle rispettive federazioni straniere.
I non tesserati possono partecipare purché in possesso di un certificato medico attestante la sana e robusta costituzione.
La manifestazione è ad invito ed il Comitato Organizzatore potrà in ogni momento ed a suo insindacabile giudizio decidere se accettare o meno l’iscrizione oppure escludere un iscritto dalla manifestazione nel caso possa arrecare danno all’immagine della stessa.
Non verranno accettate iscrizioni di partecipanti squalificati per doping nell’anno della manifestazione o nell’anno precedente.

Le iscrizioni: Vedi pagina dedicata.

Percorsi: Due percorsi a disposizione a scelta del partecipante, vedi pagine relative.

Cronometraggio: sarà effettuato da OTC Srl (Official Timer MySDAM) con tecnologia basata sull’utilizzo di “chip”, Ogni partecipante dovrà essere munito di un chip personale valido oppure di un chip giornaliero a noleggio. Informazioni su sito www.mysdam.it/info-chip.do.
Chip utilizzabili:
My SDAM A-CHIPpersonale (forma rotonda e colore verde) con una delle seguenti abilitazioni: Ciclismo e MTB 2017
CHAMPIONCHIP YELLOW CHIP personale (forma rotonda e colore giallo)
CHIP GIORNALIERO MYSDAM a noleggio.
NOTA BENE
• Indicare il codice del chip personale sul modulo di iscrizione
• I chip e/o le relative abilitazioni sono acquistabili sul sito www.mysdam.it oppure presso il “Punto Chip” della gara.
• In chip giornaliero può essere noleggiato solo al Punto Chip della gara al costo di euro 5,00 versando un deposito di euro 10,00. Il deposito, a meno del costo del noleggio, sarà reso alla restituzione del chip che deve essere effettuata al Punto Chip stesso entro 15 minuti dal termine della gara.
• Prezzi e condizioni aggiornati relativi ai chip sono indicati nel sito MySDAM all’indirizzo www.mysdam.it/info-chip.do
• I BlueChip e altri tipi di chip non espressamente indicati non sono utilizzabili
• Il mancato o non corretto utilizzo del CHIP comporterà il non inserimento nella classifica e la non attribuzione del tempo impiegato.

Consegne Pacco Gara e Numeri: 
Sabato 09/09/2017 dalle ore 14,00 alle 19,00 presso il Centro Sportivo di Casteggio
Domenica 10/09/2017 dalle ore 07,00 alle ore 09,00 presso il Centro Sportivo di Casteggio

Ritrovo: dalle ore 07,00 presso il Centro Sportivo di Casteggio

Partenza: fissata per le ore 9,30 presso il Centro Sportivo di Casteggio

Tempo massimo: percorso lungo 7 ore, percorso medio 5 ore.

Premi individuali: per i primi 3 assoluti maschili e femminili di ogni percorso che verranno omaggiati sul podio all’arrivo.
Per i primi 5 di ogni categoria per ogni percorso che verranno premiati nella cerimonia pomeridiana.Le categorie ammesse sono: 
Donne 1 (19/34)
Donne 2 (35/44)
Donne 3 (45 e oltre)
JMT&ELMT (17/29) * JMT con liberatoria firmata dal genitore se ancora minore alla data della gara
Master 1 (30/34)
Master 2 (35/39)
Master 3 (40/44)
Master 4 (45/49)
Master 5 (50/54)
Master 6 (55/59)
Master 7 (60/64)
Master 8 (65 oltre) * solo percorso medio

Premi per le Società: 
Premiazione per le prime 10 società con il maggior numero di chilometri pedalati.
Inoltre verrà premiata la Società con il maggior numero di partenti.

Variazioni: l’organizzazione si riserva di apportare eventuali variazione al percorso o altro.

PERCORSO LUNGO GRANFONDO DI CASTEGGIO

Percorso LUNGO Granfondo di Casteggio

Percorso impegnativo di ben 2340m di dislivello per 133km


Sei le salite principali:
Montalto
Carmine da Ruino
Cicogni da Pecorara
Penice (fino al Bivio con SP412)
Valverde da le Moline
Fortunago da Molino della Signora

Presentazione Granfondo di Casteggio

Sulla prima collina pavese tra i filari pronti per la vendemmia

Promossa dal presidente dell’asd Sant’Angelo Edilferramenta, Vittorio Ferrante, la 1a edizione della Granfondo di Casteggio vuole rendere omaggio ai territori collinaridell’Oltrepò Pavese offrendo nel contempo a tutti i cicloamatori una comoda sede di partenza facilmente raggiungibile e funzionale nella struttura del Centro Sportivo di Casteggio.

La Granfondo di Casteggio si propone inoltre sulla scena granfondistica nazionale all'inizio della seconda parte della stagione agonistica con due percorsi in grado di soddisfare anche il corridore più esigente.

Entrambi i percorsi proposti infatti, sia il lungo da 132km e 2340m di dislivello che il medio da 87km e 1430m positivi, sono attentamente studiati per garantire divertimento in sicurezza.

Per questo, poco dopo il via, si inizierà subito a salire alla volta di Montalto Pavese, dove si giungerà in 10 km di salita pedalabile alternati a lunghi tratti di falsopiano.
Da qui una discesa ripida ma ben asfaltata e con ottima visibilità condurrà attraverso l'abitato di Bosco della Chiesa nella Vallescuropasso da cui si salirà al Passo del Carmine caratterizzata dai tratti iniziali e finale di un certo impegno.
Al termine della discesa che conduce alla diga del Molato avverrà la separazione tra i percorsi Lungo e Medio.

Il Medio prendendo a destra risalirà dolcemente la Val Tidone e incontrando in questo tratto il primo ristoro. Il Lungo invece prenderà a sinsitra per scendere fino a Nibbiano prima di risalire verso Pecorara e Cicogni, pochi km dopo il quale sarà posto il primo ristoro del Lungo. Da qui una breve discesa condurrà alla strada che da Bobbio sale verso il Penice. Non si giungerà in vetta ma, privilegiando una discesa su strada ampia e in ottime condizioni, si scenderà verso Romagnese e ancora oltre lungo la Val Tidone, fino a frazione le Moline, dove avverrà il ricongiungimento con il percorso Medio.

Insieme, i due percorsi si inerpicheranno verso Valverde e da lì, sempre in leggera salita, fino a giungere all'abitato di Sant'Albano. Da qui un'ampia e ben tenuta strada sempre in leggera discesa condurrà velocemente a Ponte Nizza e poi a Godiasco, ove sarà posto il secondo ristoro.
Da qui di nuovo all'insù lungo la valle Ardivestra fino a località Molino della Signora dove l'ultima breve ma vera salita del tracciato condurrà i corridori nei pressi di Fortunago, prima di iniziare gli ultimi 20km di discesa verso l'abitato di Casteggio.

Giunti nei pressi dell'abitato, un breve tratto vallonato consentirà di evitare il centro città e dopo due ampie curve a destra si arriverà sul lungo rettilineo di arrivo.

Grande attenzione è riservata all’accoglienza dei partecipanti che con l’iscrizione riceveranno un ricco pacco gara, mentre per il dopo corsa saranno attesi per il pranzo all’interno del centro sportivo di Casteggio, ove saranno anche le docce, e potranno lasciare la bicicletta nel parcheggio custodito e gratuito ivi allestito.
Per chi arriva da lontano, sarà possibile soggiornare in camper in un area a loro riservata.

Iscrizioni Granfondo di Casteggio

Modalità di iscrizione alla Granfondo di Casteggio:

1) On-line seguendo le istruzioni indicate nel sito MySdam.
Per accedere a MySdam clicca il tasto sotto


2) Con modulo di iscrizione in formato Excel
da scaricare cliccando il logo qui sotto


da compilare e inviare in formato elettronico
(assieme alla ricevuta di pagamento)

a) Tramite e-mail a
ferrante.vittorio@alice.it
oppure a
iscrizioni@otc-srl.it

3) in sede presso 
Bar Del Ponte in P.zza V. Emanuele 35 a Sant’Angelo Lodigiano,
tutti i venerdì dalle ore 20,30 alle ore 23,00

Pagamento
con bonifico bancario intestato a: asd Sant'Angelo
CARIPARMA & PIACENZA - SANT’ANGELO LOD.
IBAN: IT03Y0623033760000043435046

QUOTA DI PARTECIPAZIONE:
dal 15/01/2017 al 31/03/2017 Euro 30,00
dal 01/04/2017 al 31/05/2017 Euro 35,00
dal 01/06/2017 al 31/07/2017 Euro 40,00
dal 01/08/2017 al 08/09/2017 Euro 45,00
09-10/09/2017 sul posto Euro 50,00